• Tempo di Lettura:1Minuto

Dopo l’invasione, i bombardamenti che hanno raso al suolo la quasi totalità dell’intera cittadina, Mariupol si trova ora ad affrontare un nuovo grave rischio, sanitario: il colera. Nella città portuale, sul mar Nero, si teme infatti lo scoppio di una epidemia per l’acqua contaminata e i cadaveri non seppelliti. Sembra, come riporta la Cnn, che le autorità occupanti stanno valutando la possibilità di proclamare una quarantena. La stessa Oms (Organizzazione Mondiale della Sanita’) ha lanciato l’allarme sul rischio colera.