• Tempo di Lettura:1Minuto

Il Cremlino commenta la concessione all’Ucraina e alla Moldova dello status di candidati all’UE: “Le relazioni tra Russia e Unione Europea sono già gravemente danneggiate, è difficile rovinarle ulteriormente, anche concedendo lo status di candidati all’unificazione di Ucraina e Moldova”, ha affermarlo è Dmitry Peskov, addetto stampa del Presidente della Federazione Russa in un’intervista con i giornalisti oggi.

“Questi sono, ovviamente, affari interni europei. Per noi è molto importante che tutti questi processi non ci portino più problemi nelle relazioni dei paesi citati con noi. Non c’è niente da dire sull’Ucraina qui, tutto è chiaro lì, ma ora vediamo la Moldova, che vuole diventare europea più degli europei stessi, la Moldavia per qualche motivo associa questo status di candidato all’anti-russismo. Più diventano anti-russi, pensano che più dovrebbero piacere agli europei. Non vorremmo davvero che ciò accadesse”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it