• Tempo di Lettura:1Minuto

“L’uso di armi nucleari da parte della Russia in Ucraina è impossibile, poiché ciò non corrisponde ai compiti di un’operazione speciale militare”. Lo ha affermato oggi il vicedirettore del dipartimento di informazione e stampa del ministero degli Esteri russo Alexei Zaitsev.

“Gli scenari per il nostro possibile uso di armi nucleari non sono applicabili all’attuazione dei compiti stabiliti durante l’operazione militare speciale in Ucraina”, ha affermato. Zaitsev ha anche sottolineato che ci si può aspettare qualsiasi tipo di provocazione dall’Occidente e dall’Ucraina. “Dobbiamo essere pronti per qualsiasi sviluppo nel campo dei media e direttamente sul campo”, ha aggiunto.

“La Russia aderisce fermamente al principio che non ci possono essere vincitori in una guerra nucleare e non deve essere scatenata”, ha concluso Zaitsev.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it