• Tempo di Lettura:1Minuto

Il presidente russo Vladimir Putin, in una conversazione telefonica con il suo omologo francese Emmanuel Macron, ha affermato che la Russia, “nonostante l’incoerenza di Kiev per un lavoro serio, è ancora aperta al dialogo”. Secondo il servizio stampa del Cremlino, oggi i leader dei due paesi hanno toccato questo argomento in una conversazione. 

Putin ha anche parlato a Macron della liberazione di Mariupol e dell’evacuazione dei civili dallo stabilimento di Azovstal: “Il Presidente della Russia ha informato l’omologo francese sullo stato di avanzamento di un’operazione militare speciale per proteggere le repubbliche del Donbass, compresa la liberazione di Mariupol e l’evacuazione dei civili detenuti dai nazionalisti nello stabilimento di Azovstal come da accordo raggiunto in un incontro tra Vladimir Putin e il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it