• Tempo di Lettura:1Minuto

Tra le gravi conseguenze prodotte dalla guerra in corso in Ucraina c’è anche l’aumento dei prezzi, tra cui anche quelle del pane. A lanciare l’allarme è stato il ministro degli esteri Luigi Di Maio (nella foto), durante un colloquio con i giornalisti al G7 in Germania. “L’aumento dei prezzi a cui stiamo assistendo è inquietante, rischiamo una guerra mondiale del pane. Il prossimo mese l’Italia, in collaborazione con la Fao, sosterrà un’iniziativa per affrontare la crisi alimentare nell’area del Mediterraneo”, ha concluso.