• Tempo di Lettura:1Minuto

Parlando al Council Summit del Wall Street Journal a Londra il 3 maggio, il presidente Zelensky ha affermato che gli obiettivi della guerra sono fermare l’avanzata della Russia, rivendicare il territorio e, infine, garantire il ripristino dell’intero territorio dell’Ucraina attraverso la diplomazia. “Non ci stiamo ritirando”, ha detto Zelensky al vertice in videoconferenza. “La vittoria sarà nostra”. Il presidente ha stimato che la ricostruzione dell’Ucraina potrebbe richiedere fino a 600 miliardi di dollari. Zelensky ha incoraggiato le aziende globali a investire in Ucraina, ma ha anche affermato che la Russia deve risarcire il Paese.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it