Ci lascia Franco Battiato. Il cantautore si è spento oggi a Milo, nella sua Sicilia. Era malato da tempo. Nato a Jonia il 23 marzo del 1945, aveva 76 anni. La notizia è stata data dalla famiglia che fa sapere che le esequie si terranno in forma strettamente privata e ringrazia tutti per le innumerevoli testimonianze di affetto ricevute.
Dopo la frattura al femore e al bacino Battiato era riapparso sui social ma non più in pubblico.

Genio innovatore della musica italiana, nella sua lunghissima carriera ha consegnato brani indimenticabili come La curaCentro di gravità permanenteVoglio vederti danzare, spaziando tra diversi generi e combinandoli tra loro in modo sempre personale. Pochi mesi fa, proprio in concomitanza con il suo 76esimo compleanno, era stato ripubblicato La voce del padrone, l’album epocale che 40 anni fa fu il primo in Italia a superare il milione di copie vendute.
Della morte diceva: Non esiste, è solo trasformazione.

Il Ministro Franceschini: “Ci ha lasciato un Maestro. Uno dei più grandi della canzone d’autore italiana. Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne“.