Collegare con un filo narrativo senza stonature un brutale evento del Novecento e una fiaba di Gianni Rodari: un compito difficile, eppure possibile ed è ciò a cui gli spettatori del Teatro Tram di Napoli potranno avvicinarsi da giovedì 13 (debutto ore 20) a domenica 16 gennaio con “Gaetano, Favola anarchica”, testo e regia di Riccardo Pisani, che racconta la vita di Gaetano Bresci. Lo spettacolo vede l’attore Nello Provenzano nei panni dell’anarchico regicida che il 29 luglio 1900 colpì a morte Umberto I, re d’Italia, attraverso un riuscito parallelismo con il racconto breve di Gianni Rodari “A toccare il naso del re”. La vita di Gaetano Bresci si dipana così dalla sua infanzia fino al completarsi della sua evoluzione umana e politica, partendo dai primi passi in bottega fino all’esplodere di un fuoco rivoluzionario che lo porterà ad avvicinare Umberto I e a ucciderlo.