Al principio fu Rieti. E’ proprio nella cittadina del Lazio che, dopo la circolare emanata dal Ministero della Salute, a partire da domani inizierà la somministrazione contemporanea del vaccino antinfluenzale e della dose aggiuntiva del vaccino anti-Covid19. Al via dunque la nuova possibilità di doppia somministrazione. Il Lazio, come annunciato, è dunque la prima Regione a praticare la co-vaccinazione.

La Asl di Rieti

La somministrazione del vaccino antinfluenzale e della contestuale dose aggiunta di vaccino anti-Covid19 sono in programma presso l’hub ex Bosi di Rieti e l’hub Amazon di Passo Corese “nel rispetto delle norme di buona pratica vaccinale, nella medesima seduta, su alcune categorie di soggetti, vedi gli over 80 anni, per le quali la vaccinazione antinfluenzale stagionale è raccomandata e allo stesso tempo sono risultati eleggibili per la vaccinazione contro il SARS-CoV.2”, precisa la Asl in una nota.

 

Seguici anche su http://www.persemprecalcio.it