• Tempo di Lettura:1Minuto

Una piccola svista social ha colpito il Bayern Monaco e, in particolare, il difensore Kim Minjae. Nella serata di giovedì 4 aprile, il club bavarese ha pubblicato sui propri social un video in cui il difensore sudcoreano sponsorizzava ‘eFootball’, il gioco a tema calcio sviluppato da Konami. Tuttavia, le cose non sono andate come previsto e il video è stato rapidamente rimosso. Come riporta anche Bild, l’obiettivo dei tedeschi era raggiungere anche il fandom asiatico tramite questa iniziativa, ma un banale errore di distrazione ha portato l’effetto opposto.

Nel video in cui Kim sponsorizza eFootball, il difensore del Bayern Monaco parla naturalmente in coreano. Tuttavia, i sottotitoli erano invece in giapponese. Ovviamente l’utenza ha immediatamente fatto notare l’errore, anche in maniere molto articolate per così dire. La ragione di una simile reazione è dovuta alle frizioni politiche tra la Sud Corea e il Giappone e, nonostante un tentativo di giustificazione della vicenda, il video è stato poi rimosso dopo breve tempo.