• Tempo di Lettura:2Minuti

Con l’arrivo della stagione invernale, anche quest’anno si manifesta quella che, a tutti gli effetti, è una drammatica emergenza sociale e umanitaria legata al freddo. Vale a dire la presenza delle persone senza dimora in strada.

Per contrastare tale fenomeno, è stato allestito un dormitorio di 15 posti letto all’interno del Real Albergo dei Poveri in Via Bernardo Tanucci. Sarà collocato nella stessa area dello Spazio Docce, già nota per accogliere in diurna le persone bisognose, oltre ad offrire un servizio di lavanderia e guardaroba. Consentirà, sin da subito, ai soggetti in questione, di avere un riparo stabile e sicuro. Anche il dormitorio pubblico aumenta il numero di posti, che passano a 60 complessivi (ridotti nei mesi scorsi causa Covid).

‘L’idea è quella di avere più punti dislocati nelle zone della città. L’obiettivo è che i soggetti fragili possano mantenere un legame con le zone in cui sono abituati a stare. Non sempre il problema è la mancanza di posti letto in sé. Nonostante ciò, la difficoltà di gestione dei soggetti spesso reticenti non ci deve abbattere. Ma deve anzi motivare a trovare le soluzioni più adatte nel rispetto delle scelte personali. Continua anche ‘l’operazione decoro‘, con pulizie straordinarie quotidiane nei punti critici per mantenere accettabili le condizioni igienico-sanitarie dei punti interessati’ – dichiara l’Assessore alle politiche sociali Luca Trapanese.

Proseguono anche le interlocuzioni con la Caritas e con altri importanti Enti che hanno risposto all’appello dell’Assessorato al welfare.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it