• Tempo di Lettura:2Minuti

In occasione del centenario della scomparsa del tenore Enrico Caruso, lunedì 20 dicembre 2021 alle ore 17.00 sarà inaugurata “Enrico Caruso – Da Napoli a New York”, l’attesissima mostra che celebra l’artista. Si svolgerà al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e sarà aperta al pubblico dal 22 dicembre 2021 al 22 aprile 2022.

L’evento è curato da Giuliana Muscio, studiosa del tenore partenopeo e, in generale, del contributo dei performers italiani nello sviluppo dell’industria dello spettacolo americana. A lei il merito di aver diretto il documentario “Enrico Caruso: The Greatest Singer in the World. Il lavoro racconta la carriera del tenore, considerato il rappresentante dell’emigrazione italiana e la prima star mediatica moderna. Prodotto dalla Direzione Generale per gli italiani all’estero del Ministero degli Affari Esteri, sarà proiettato nell’ambito della mostra in tre appuntamenti giornalieri: alle 12.00, alle 16.00 e alle 18.00.

L’esposizione si avvale della consulenza musicale di Simona Frasca, docente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ realizzata da Fondazione Campania dei Festival e Fondazione Film Commission Regione Campania, con il sostegno della Regione Campania. Collaborano all’iniziativa il MANN e l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi.

La mostra propone oltre 250 immagini fotografiche, provenienti dal Metropolitan Opera Archive (New York), dalla Caruso Collection presso il Peabody Institute (Baltimora) e dal Museo Enrico Caruso di Villa Bellosguardo (Lastra a Signa). In aggiunta, si assisterà all’esposizione di cinegiornali forniti dagli archivi americani, materiale audiovisivo d’epoca e registrazioni audio originali della produzione discografica del tenore.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it