• Tempo di Lettura:1Minuto

Il rischio rappresentato nel mondo dalla variante Omicron del Covid-19 rimane “molto alto”. A lanciare oggi l’allarme l’Organizzazione mondiale della sanità.  “Il rischio globale legato alla nuova preoccupante variante rimane molto alto”, avverte l’Oms nel suo bollettino epidemiologico settimanale. “Prove affidabili mostrano che Omicron ha un vantaggio di crescita rispetto alla variante Delta, con una capacità di raddoppiare in due o tre giorni”, aggiunge l’organizzazione constatando che “si osserva un rapido aumento dell’incidenza dei casi in un certo numero di paesi”. I dati suoi vaccini secondo Figliuolo, sono però rincuoranti.

Figliuolo

“La campagna vaccinale nazionale accelera facendo registrare, nella giornata di ieri oltre 619mila somministrazioni, dopo le 583mila di lunedì. In particolare, ieri sono state inoculate 57mila prime dosi, 34mila delle quali in favore di bambini di età fra i 5 e gli 11 anni, mentre i richiami hanno superato quota 520 mila”. Così il commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 Francesco Figliuolo.

Seguici anche su http://www.persemprecalcio.it