La Federazione Italiana Rugby scende in campo al fianco di Terre des Hommes. Per la prevenzione e il contrasto alla violenza e discriminazione di genere. In coerenza alla propria visione di una disciplina capace. applicando i propri valori, volendo incidere concretamente sulla cultura del nostro paese, la FIR scende in campo e aderisce alla campagna che Terre Des Hommes porta avanti già da 10 anni, quella di mettere al centro del proprio intervento la protezione delle bambine e delle ragazze, in Italia e nel mondo, per difendere il loro diritto alla vita, alla libertà, all’ istruzione e all’ uguaglianza.

Parità di genere, empowerment e eque opportunità. Questi i punti cardine che stabiliscono una fattiva collaborazione biennale tra Federazione Italiana Rugby e Terre Des Hommes. Si crecherà di sensibilizzare gli appassionati e il pubblico del Rugby, attraverso attività di informazione e sensibilizzazione. Il percorso formativo coinvolgerà: dirigenti, formatori, allenatori e ancora atleti e le loro famiglie.

Marzio Innocenti Presidente della Federazione Italiana Rugby:” Giocare alla pari fa parte dei principi dello sport e riguarda tutti, maschi e femmine. L’impegno del rugby italiano contro ogni forma di discriminazione è sancito dal nostro Statuto e trova oggi vita nell’opera di tutti i nostri Club che, quotidianamente, sui campi da gioco si impegnano a combattere gli stereotipi e a promuovere la parità di genere, tra ragazzi e ragazze. Dobbiamo lavorare ancora molto, siamo pienamente consapevoli che la parità di genere in Italia e nel mondo sportivo è un obiettivo ancora non completamente raggiunto. Offrirci quindi ulteriori strumenti che, attraverso il rugby, permettano di accrescere la nostra consapevolezza del gap ancora presente e contribuire a rendere la società di oggi e di domani più paritaria e inclusiva, fa parte dell’impegno di FIR verso la società civile, un impegno che la partnership con Terre des Hommes e la partecipazione ad indifesa ci aiuterà a sviluppare in modo ancor più concreto”. 

Paolo Ferrara Direttore Generale di Terre des Hommes:” Lo sport riveste un ruolo fondamentale nella crescita ed educazione dei nostri ragazzi e ragazze, per questo la partnership che avviamo oggi è un’opportunità preziosa per collaborare con la Federazione Italiana Rugby nella promozione di una reale parità di genere nel mondo dello sport perché ogni bambina e ogni ragazza deve avere il diritto di inseguire i propri sogni, coltivare i propri talenti e giocare alle stesse condizioni dei maschi, vedendosi riconosciuti, anche economicamente, il proprio impegno e i propri risultati”.

Terre des Hommes:

Dal 1960 è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino: scuola, educazione informale, cure mediche e cibo. Attualmente Terre des Hommes Italia è presente in 21 paesi con 134 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con EU DG ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano – Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale (AICS). Per informazioni: www.terredeshommes.it 

Seguiteci su http://www.persemprenapoli.it