• Tempo di Lettura:2Minuti

Dopo l’approvazione finale del 22 marzo, oggi in Germania è entrata in vigore una legge che liberalizza parzialmente la cannabis a scopo ricreativo, promossa dal governo di Olaf Scholz.
In base alle nuove norme, gli adulti potranno possedere fino a 25 grammi di cannabis per uso personale anche in pubblico e coltivare fino a tre piante a casa, fino a 50 grammi.
Rimane invece proibito fumare erba nel raggio di cento metri dalle scuole e dai centri sportivi.

In una fase successiva, la coltivazione sarà consentita anche nei club no-profit, ciascuno limitato a 500 membri. I programmi pilota regionali per le catene di approvvigionamento commerciale saranno istituiti in una fase successiva alla legalizzazione. La Germania è già diventata il più grande mercato europeo per la cannabis terapeutica, da quando il Governo ha legalizzato la droga per i pazienti nel 2017.
Il Governo ha risposto alle critiche dell’opposizione sottolineando che il consumo di cannabis è aumentato nonostante i divieti. Questi divieti hanno solo alimentato il mercato nero e portato alla circolazione di prodotti non regolamentati contenenti additivi dannosi per la salute.
Poco dopo la mezzanotte, centinaia di persone si sono riunite di fronte alla Porta di Brandeburgo a Berlino, accendendo spinelli per celebrare l’entrata in vigore di questa norma da parte del Bundesrat che liberalizza “parzialmente” la cannabis.

Segui Per Sempre News anche sui social!