• Tempo di Lettura:3Minuti

Mancano solo quattro giorni alla fine della settima edizione del GFVIP. Un edizione particolarmente criticata dai telespettatori ma anche dallo stesso Pier Silvio Berlusconi a causa degli atteggiamenti spesso poco televisivi dei concorrenti.

Sebbene il GFVIP stia giungendo al termine, le critiche non sembrano voler cessare.

In particolare, in queste ore, i due personaggi ad essere sotto l’occhio del mirino dei telespettatori sono Edoardo e Micol.

I due gieffini infatti non sembrano essere simpatici ai fandom dei Persiani, che dall’uscita di Antonella si sono appellati ad ogni parola o gesto dei due finalisti per poterli tacciare di essere due persone “false”.

“La volpe che non arriva all’uva, dice che è acerba” recita il detto.

Nello specifico una “discussione” tra Edoardo e Micol la scorsa notte ha dato l’assist, ad alcuni fan di altri concorrenti, per poter diffondere il pensiero in merito al fatto che la relazione tra Edoardo e Micol sia stata creata ad hoc per arrivare in finale.

Chi però segue la coppia dal primo giorno sa bene che il sentimento che li lega è forte e reale. Edoardo e Micol hanno già discusso altre volte. Due per l’esattezza.

Nella lite di capodanno, per esempio, Edoardo disse a Micol di non volerla vedere più, eppure sono stati in grado di risolvere la situazione scoprendo un lato del loro carattere che indubbiamente non conoscevano rafforzando il loro rapporto.

Va specificato infatti che in una relazione è naturale che esistano le discussioni, sempre costruttive e mai distruttive, perché di fatto una coppia è formata da due persone che non si conoscono tra di loro, con modi di fare e di vivere completamente differenti.

Ma è altrettanto naturale, durante una discussione, entrare in “protezione” dicendo talvolta cose che non si pensano, e questo accade quando il sentimento è reale.

Edoardo e Micol, come più volte abbiamo scritto, sono due ragazzi che si sono trovati. Dallo stesso senso dell’humor fino ad arrivare alla passione per i Manga. Ciò che li lega è a dir poco inspiegabile, motivo per il quale i due inizialmente non volevano affrettare i tempi ( e anche in quel caso sono stati tacciati di essere falsi).

E’ comprensibile ad oggi, dopo mesi h24 nella stessa casa insieme, avere la paura e il timore di vivere la relazione fuori dal contesto del GFVIP ma ciò non si traduce in una coppia finta creata per il gioco.

Eppure alcuni telespettatori non sembrano volerlo comprendere. Anzi gli Incorvassi sembrano essere entrati nell’occhio del mirino, con la richiesta ( alquanto discutibile) di squalifica, a quattro giorni dalla fine, di Edoardo Tavassi.

Ad ogni modo, gli Incorvassi sono riusciti a mettere a tacere ogni tipo di illazione nei loro riguardi semplicemente con un bacio e con un abbraccio, a riprova e dimostrazione del fatto che quando il legame è reale non c’è reality che possa dividere.