“Tutti in piazza per l’ambiente”. Sono circa 50 mila, secondo gli organizzatori di Friday For Future Italia, i partecipanti al corteo per il clima a Milano guidato dalle giovani attiviste Greta Thunberg e Vanessa Rakete. “Il corteo è lungo e le persone che partecipano stanno aumentando, arriveranno a 100 mila”, afferma una delle organizzatrici. Greta Thunberg balla e batte le mani mentre gli altri manifestanti cantano ‘Bella ciao’ in piazzale Cadorna a Milano.

I disordini

Intanto è Blitz di fronte alla sede dell’Unicredit in piazza Edison di cinque attivisti che si sono staccati dal corteo. I manifestanti hanno imbrattato con vernice nera il cortile di fronte alla banca ed esposto un cartello con scritto ‘UniCredit si arricchisce con armi e petrolio’.

Lo striscione

Ad accogliere la manifestazione uno striscione con sopra scritto ‘O la Borsa o la vita’. Poco prima di raggiungere il Palazzo della Borsa gli attivisti hanno cantato in coro saltellando ‘chi non salta Cingolani è’, riferendosi al Ministro della Transizione Ecologica. “Tutti in piazza per l’ambiente” il motto che prevale. Dal Castello gli attivisti si recheranno in Piazza Affari per poi procedere verso il Mico dove è in corso la PreCop26. 

Greta e Vanessa

Poco prima dell’inizio del corteo Greta Thunberg, insieme a una ventina di attivisti tra cui Vanessa Nakate, si sono seduti in cerchio per terra. Hanno fatto un video, foto e hanno gridato slogan come “we want climate justice”, vogliamo la giustizia climatica. 

Seguici anche su http://www.persemprecalcio.it