• Tempo di Lettura:3Minuti

Il calcio, lo sport più amato al mondo, ha trovato una seconda vita nel mondo virtuale, regalandoci esperienze videoludiche indimenticabili. Tra simulazioni realistiche e gameplay arcade, alcuni titoli si sono distinti nel tempo, diventando vere e proprie icone per generazioni di giocatori.

La sfida tra titani: FIFA e PES

Impossibile non menzionare la storica rivalità tra FIFA (ora FC) e PES (in principio Winning Eleven). I due franchise hanno dominato il panorama calcistico virtuale per decenni. FIFA, con la sua licenza ufficiale e la grafica all’avanguardia ha conquistato il grande pubblico, mentre PES si è affermato per la sua simulazione di gioco più realistica e tattica.

Se Pes ha letteralmente dominato la scena a cavallo degli anni 2000 (si narra di utenti che compravano la PlayStation soltanto per giocare a quello che all’epoca si chiamava Winning Eleven) dal 2011 Fifa ha cambiato marcia soprattutto grazie all’avvento di Fifa Ultimate Team che ha appassionato milioni di giocatori con il suo approccio competitivo e la possibilità di unire giocatori del presente a leggende del passato attraverso la possibilità di acquistare pacchetti. FUT ha rappresentato un vero e proprio mercato, che ha proliferato e ha portato a veri propri studi sull’oscillazione dei prezzi. Una febbre che ha inciso sulla Ea per il 70% del fatturato grazie alle microtransazioni, ma questa è un’altra storia.

Il calcio gestionale e l’egemonia di Football Manager

Parlare di Fifa o Pes a chi ama la parte gestionale del calcio è quasi un’eresia. In questo contesto si inserisce Football Manager che dal 1992 (inizialmente con il nome di “Championship Manager” italianizzato in “Scudetto”) domina il mercato. FM è il capostipite di un filone di successo che, in Italia, è stato intaccato soltanto, e per un brevissimo periodo, da PC Calcio che però non è mai riuscito a scalfirne la longevità e la completezza.

football manager

Anche Sensible Soccer tentò l’impresa di unire il suo essere spiccatamente arcade alla parte gestionale con Sensible World of Soccer. Ea Sports rispose con Fifa Manager, prodotto ben riuscito ma limitato ad un’unica edizione.

I pionieri e il futuro, tra grandi videogiochi estinti e chi sta uscendo adesso

In chiave nostalgica, il successo di Sensible Soccer, con la sua visuale dall’alto e il gameplay semplice e frenetico, ha fatto divertire milioni di giocatori mentre la serie FIFA Street ha rivoluzionato il calcio con la sua versione street-style, ricca di trick e mosse spettacolari.

Il mondo dei videogiochi calcistici è in un momento di stallo e la speranza per gli amanti del genere risiede nelle nuove tecnologie e nell’intelligenza artificiale che promettono un’esperienza di gioco sempre più realistica e coinvolgente. Titoli come eFootball (figlioccio per ora mal riuscito di Pro Evolution Soccer) e UFL si affacciano sulla scena, e tenteranno di raccogliere l’eredità dei giganti del passato.

Segui Per Sempre News anche sui social!