Washington, USA – Oggi pomeriggio tutto il mondo assisterà alla cerimonia di insediamento di Joe Biden come 46° presidente degli Stati Uniti d’America. Un evento che, dopo i fatti dello scorso 6 gennaio, ha richiesto ancora maggior attenzione per gli aspetti relativi alla sua organizzazione.

Ti consigliamo questo – Crollate le vendite d’auto in Italia e in Europa

Inauguration Day tra Joe Biden, Kamala Harris e… “pochi intimi”

La consueta presentazione del nuovo presidente al popolo americano, quest’anno si svolgerà in un clima tutt’altro che festoso. Lungo il National Mall, la grande strada che porta fino al monumento simbolo degli Stati Uniti, sono state piazzate circa 200.000 bandiere in onore degli americani che non potranno assistere alla celebrazione. Un po’ a causa del Covid, un po’ perché creare grossi gruppi di persone dopo i fatti di 2 settimane fa sarebbe sconsiderato, gli interessati potranno seguire l’evento gratis dalle varie tv e piattaforme streaming. Dopo l’assalto a Capitol Hill, da giorni si discute di quante forze armate saranno presenti all’interno e all’esterno della Casa Bianca. Visto che la sicurezza non è mai troppa, si parla di oltre 15.000 militari schierati per garantire la massima tranquillità al 78enne di Scranton, Pennsylvania.  

Saranno circa mille i presenti all’Inauguration Day, tra senatori ed ospiti. Diversamente dagli scorsi anni dove ogni senatore disponeva di un cospicuo numero di biglietti, stavolta ogni invitato ha massimo un solo ticket a disposizione.

Ti consigliamo questo – Alexei Navalny, la giustizia nella tana del lupo

Gli ospiti e i vip

Tra gli illustri ospiti a questo giorno speciale che vedrà riconoscere la più alta carica a Biden e la sua vice Kamala Harris, saranno presenti anche gli ex presidenti Barack Obama (di cui Biden è stato vice), George W. Bush e Bill Clinton.

Tra i vip, invece, ci sarà un gran numero di artisti con Lady Gaga che si esibirà cantando l’inno. La famosa cantante inizierà alle 11:30 eseguendo “The Star Spangled Banner”. A seguire tra i nomi confermati Jennifer Lopez, Justin Timberlake, Demi Lovato che prenderà parte allo speciale “Celebrating America” condotto dal premio Oscar Tom Hanks; tra gli ospiti dello speciale anche Jon Bon Jovi, Ant Clemons, l’attore di Atypical Nik Dodani, Whoopie Goldberg, la comica Cristela Alonzo ed il Blaine di Glee Darren Criss.

Ti consigliamo questo – Moratti, De Luca: “A un passo dalla barbarie”. De Magistris: “Ecco la vaccinazione dei ricchi!”

L’ultimo grattacapo di Joe Biden: impeachment di Trump

Tuttavia, il Commander in chief, già un’ora dopo la celebrazione sarà impegnato nella procedura di impeachment nei confronti di Donald Trump. Le accuse per il Tycoon di New York sono sempre le stesse: verrà giudicato per aver istigato l’attacco al Congresso del 6 gennaio scorso. The Donald, quindi, farà la sua uscita con il botto per poi ritirarsi nella sua tenuta in Florida con la moglie Melania. L’ormai ex presidente ha già chiarito che non sarà presente all’Inauguration Day, precedente numero 4 nella storia USA.

Ti consigliamo questo – Il Giappone risarcirà 12 schiave sessuali della Corea del Sud

Dove guardarla

In Italia potremo assistere a questo importante evento in chiaro su Rai 1 e PpV su SkyTg24. I collegamenti partiranno dalle 17 (ora italiana) con vari speciali dedicati alla cerimonia e al giuramento del 46° presidente degli Stati Uniti d’America.

Ti consigliamo questo – Mafia: le mani sul business dei vaccini

Segui anche PerSempreCalcio.it