• Tempo di Lettura:1Minuto

La Commissione europea, a livello tecnico, ha espresso un parere informale positivo sulla fusione tra Ita e Lufthansa, in attesa della decisione ufficiale prevista entro il 4 luglio. Secondo fonti europee vicine al dossier, sono stati compiuti “progressi decisivi”. L’accordo prevede misure di salvaguardia della concorrenza nello scalo di Milano-Linate e sui voli nazionali e internazionali, con l’apertura delle rotte anche ad altre compagnie aeree concorrenti.
Il ministro dell’economia Giancarlo Giorgetti ha dichiarato: “Io credo che in questi giorni si è lavorato ancora molto intensamente, duramente. Diciamo che la data è fissata, sono convocati sposi e testimoni. Tutto può succedere. In questo momento credo che convoleremo a nozze, però tutto può essere”. Sono convocati sposa e testimoni però potrebbe anche non presentarsi il Don Abbondio della situazione”, aggiunge Giorgetti rispondendo ai giornalisti a margine di una visita all’Associazione industriale di Cremona.