• Tempo di Lettura:2Minuti

Luciano Spalletti, tecnico della Nazionale Italiana, è stato intervistato dai canali ufficiali della FIGC alla vigilia della partenza degli Azzurri per Leverkusen.

Qui gli Azzurri domani sera affronteranno l’Ucraina per l’ultima sfida utile alla qualificazione a Euro 2024 dove alla squadra di Spalletti basterà un pareggio per staccare il pass alla fase finale. Queste le sue dichiarazioni riportate su TMW:

“I ragazzi stanno bene, ce li ho tutti a disposizione e ho l’imbarazzo della scelta. Ho qualità da tutte le parti e potenzialità importanti. Andiamo in Germania con la certezza che è una partita in cui possiamo fare risultato. Sono rientrati dentro il gruppo giocatori come Chiesa, che sanno fare la differenza, e abbiamo conosciuto degli elementi nuovi che possono essere dei punti di forza per il futuro di questa Nazionale. L’atteggiamento deve essere quello di giocare la partita per come si è parlato e per come ci siamo allenati, non solo in questa settimana, ma dalla prima volta che ci siamo conosciuti con tutti i nostri campioni”.

L’UCRAINA – “Loro hanno un attacco forte, potente hanno giocatori che sono in forma nei campionati in cui giocano. Dovremo comportarci da squadra e riuscire a fare del nostro meglio. L’importanza della partita dice che dobbiamo andare oltre quella che è la nostra possibilità, vogliamo far innamorare gli italiani e questo è il momento giusto. È la partita giusta per fare il salto di livello che poi ci può permettere di lavorare con più tranquillità”.