• Tempo di Lettura:2Minuti

Non c’è mai pace per Johnny Depp. Infatti dopo aver passato uno dei momenti più brutti della sua carriera, prima della non colpevolezza nel processo contro Amber Heard, l’ex capitan Sparrow è tornato nella bufera.

Nelle scorse ore un’attrice che ha diviso il set del film Blow, proprio con Johnny Depp, ha accusato l’attore di averla aggredita verbalmente. La persona in questione è Lola Glaudini, attrice soprattutto televisiva che nel 2001 ha condiviso con lui il set del film Blow di Ted Demme. Nel film Depp interpreta un trafficante di droga legato al cartello di Madelin.

Anche se la pellicola ha fatto un grande successo, la Glaudini non ne ha un bel ricordo, proprio per il contenzioso con Johnny Depp. Secondo l’attrice, infatti, durante un’intervista al podcast Powerful Truth Angels, l’attore l’avrebbe aggredita verbalmente, insultandola anche in modo pesante. Ecco il suo racconto dell’accaduto:

“Depp stava dicendo il suo monologo. Ho sentito il segnale e ho iniziato a ridere come da copione, una grossa risata o qualcosa del genere. Quando danno lo stop, lui viene verso di me, mi punta un dito in faccia e mi dice: ‘Chi ca**o pensi di essere?‘”

La Glaudini avrebbe agito nello stesso modo in altri ciak, ma quello in particolare avrebbe mandato su tutte le furie Depp. L’attore avrebbe continuato ad insultare la collega, in maniera sempre più pesante:

Stai zitta. Sono qui che cerco di dire le mie battute e tu rubi la ca**o di scena? Sei una stupida idiota. Ora non è più così divertente? Ora stai zitta? Zitta come sei ora è come devi stare!”.

Per la Glaudini è stata una delle esperienza più brutte della sua carriera, che ha coinciso anche con il debutto sul set di un grande film. L’attrice ha poi rivelato che Johnny Depp si sarebbe anche scusato, a modo suo:

“Mi ha detto: ‘Prima ero concentrato e nel personaggio, faccio un accento di Boston e mi sta davvero mandando ai matti. Sono teso e tutto quanto. Volevo solo assicurarmi che fossimo a posto’”.

Nonostante i particolari della dichiarazione dell’attrice, nessun altro sul set o degli addetti ai lavori avrebbe riscontrato questo scambio di battute. In particolare un tecnico del suono, contattato da Variety, avrebbe dichiarato che non ci sia stata nessuna discussione. L’uomo ha infatti negato di aver sentito il litigio, e che non sarebbe passato inosservato, soprattutto a ciak appena battuto.