• Tempo di Lettura:3Minuti

Dopo la bella vittoria della sua Juventus, Montero ha parlato ai microfoni di DAZN sottolineando la bella prestazione dei ragazzi e salutando ancora una volta Alex Sandro. Il brasiliano ha giocato la sua ultima partita allo Stadium, con la maglia bianconera della Juventus, ed ha salutato al meglio i tifosi con il 2-0.

La Juventus di Montero ha dimostrato carattere e fatto vedere bel gioco, facendo vedere qualche assaggio di quello che potrebbe essere la prossima stagione con il tridente formato da Yildiz e Chiesa, ma con Milik titolare, invece di Vlahovic. Bianconeri che hanno creato molte azione, arrivando a colpire addirittura 3 legni: Fagioli sulla traversa, Chiesa sull’incrocio e Miretti sul palo. Squadre rinvigorita e ritrovata, come sembra, dall’addio di Allegri.

Juventus-Monza
Foto ufficiale dal profilo X della Juventus

Ottima vittoria quella della Juventus, visto che in questo modo distacca il Bologna, ed in attesa delle partita dell’Atalanta è al terzo posto in classifica. Bergamaschi che potrebbe scavalcare i bianconeri con 2 vittorie, se così non fosse si avrà la matematica certezza del terzo posto. Ecco le parole dell’allenatore della Juventus, Montero, ai microfoni di DAZN:

Montero parla del primo discorso ai ragazzi, appena preso il posto di Allegri:

“Quando sono entrato alla Continassa ero emozionato, il mio discorso è stato semplice. Io venivo a collaborare senza sconvolgere niente, e mi sentivo orgoglioso di essere di fronte a loro. Ho detto che venivo sempre quando la Juventus gioca qua allo Stadium, mi siedo in tribuna come un tifoso in più, ed era un onore stare di fronte a loro!”

Montero parla poi dei 5 gol segnato in due partite e del tridente schierato, sottolineando la posizione di Chiesa sulla sinistra:

“Prima di tutto in questi giorni abbiamo fatto la valutazione dei giocatori che stavano meglio ed ho fatto questa formazione. Chiesa può giocare a sinistra ed a destra, perché ha una qualità internazionale. Federico in questo ultimo periodo è stato molto positivo, ed è concentrato anche per l’Europeo. Se lui ha la possibilità di puntare l’uomo 1 contro 1 è micidiale. Lui ed Yildiz possono giocare sia a destra, che a sinistra, ma anche centrale, l’importante è trovare lo spazio per andare uno contro uno.”

Montero poi nicchia sul prossimo allenatore della Juventus, evitando la domanda. Infine chiude con la bella prestazione di Fagioli:

“Lui può giocare sia play che mezz’ala. Ha buon palleggio e legge bene le situazioni e sa dove posizionarsi. Ha grandi basi e l’ho osservato soltanto da pochi giorni ed ho capito che può giocare ovunque e crescere ancora.”