• Tempo di Lettura:2Minuti

Quando si pensa al karate italiano è difficile non pensare alla prolificità della Campania in termini di podi, numeri e statistiche. Del resto, le medaglie conquistate ai Campionati Italiani di kata e kumite riservati alle classi d’eta U21 confermano un trend indiscutibile. Ovvero, le innegabili capacità tattiche, associate alla padronanza nei fondamentali tecnici, delle giovani leve campane.

Del resto, emblematica la fotografia della classifica generale nel kumite maschile, dove la Shirai Club S.Valentino occupa il gradino più alto con 41 punti, seguito dal Talarico Team e dalla bresciana Forza e Costanza, rispettivamente con 27 e 14 punti.

Effettivamente, al PalaPellicone è andato in scena uno spettacolo davvero entusiasmante. Nel kumite femminile il Bronzo di Ludovica Legittimo nei 50 kg si somma all’Oro della compagna di squadra allo Shirai Club, Anna Pia Desiderio, che nei 68 kg batte Valentina Ghera Simonini.

Nel kumite maschile i 60 kg sono stati letteralmente cannibalizzati dalla Shirai: nel derby della finalissima Emanuele Califano regola il compagno di squadra Christian Sabatino. Ad arricchire una giornata trionfale, anche il Bronzo di Guido Squillante. E poichè buon sangue non mente, pure Pietro Pio Califano conquista l’Oro nei 67 kg, regolando Andrea Odello. Mentre Raffaele Astarita della Champion Center si accomoda sul gradino più basso del podio.

Per non farsi mancare nulla, appannaggio della Campania anche i 75 kg: l’atto conclusivo per aggiudicarsi l’Oro vede Mario Iannuzzi dello Shizoku Karate Avellino, superare Gennaro Ingenito della ASD Ever Green. Completa il quadro della categoria, Angelo Marino della ASD Elan, che si mette al collo un Bronzo. Sempre Bronzo pure per Antonio Iadaresta della Accademia Karate Union Team nei +84 kg.

Insomma, i ragazzini terribili della Campania concentrano tutte le energie sui tatami nazionali con l’evidente intenzione di non dissipare le loro abilità, in vista di un imminente passaggio generazionale oltre la categoria Under 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGUI I SOCIAL E RESTA AGGIORNATO SULLE NEWS: