• Tempo di Lettura:2Minuti

Recentemente Mel Gibson ha confermato il sequel di uno dei suoi film più controversi: “La Passione di Cristo”. La pellicola del 2004 che avrà finalmente il sequel che da tanto tempo il regista sognava di girare. Infatti, la sceneggiatura del film è stata finalmente completata da Randall Wallace insieme a Mel Gibson. Il regista è pronto a riprendere l’incarico dietro la macchina da presa dopo alcuni anni di lontananza, dedicati principalmente alla recitazione.

L’attore che abbiamo visto nel film precedente, James Caviezel, tornerà a vestire i panni di Gesù Cristo dopo vent’anni. Le riprese avranno luogo tra il Messico e Roma, confermando quindi le voci che giravano da diverso tempo a riguardo della nuova fatica di Gibson. Proprio lo stesso regista bloccò lo script, in quanto non soddisfatto di come si stava realizzando.

Una sorta di “discesa agli inferi di Gesù”. In questo modo ha voluto descrivere Mel Gibson il sequel del La passione di Cristo, che sarà questa volta suddiviso in due parti. Una pellicola più profonda, filosofica e poeta del primo. Il sequel sarà per questo suddiviso in due parti rispetto al precedente.

Vedremo cosa riuscirà a tirare fuori dal cilindro questa volta il buon Mel Gibson, in quanto con La Passione di Cristo ha avuto un grande successo, ma anche con pellicola crude come Bravehasrt, Apocalypto o la battaglia di Hackasw Bridge.

La passione di Cristo racconta le ultime dodici ore di vita di Gesù (Jim Caviezel), dall’orto degli ulivi fino all’arresto, la condanna a morte decisa dalla folla, alla quale si è appellato Ponzio Pilato, la violenta flagellazione e la crocifissione. Il sequel affronterà in due parti la Resurrezione, e racconterà un’altra fase della narrazione su Gesù Cristo.

Negli ultimi anni, Mel Gibson ha lavorato soprattutto davanti all’obiettivo, in film come Bandit al fianco di Josh Duhamel, On the line, nel ruolo di un conduttore radiofonico che riceve la telefonata di un ascoltatore che intende uccidere la propria famiglia, Bomb Squad, Omicidio a Los Angeles, Father Stu e Agent Game, tutti in uscita nel 2022.