• Tempo di Lettura:2Minuti

Liliana Segre, in un intervento per Repubblica, ha invitato Chiara Ferragni al Memoriale della Shoah a Milano.

“Mi piacerebbe molto incontrare Chiara Ferragni e invitarla a visitare con me il Memoriale della Shoah“.

La senatrice a vita, sopravvissuta alla deportazione ad Auschwitz, ha ricordato che i visitatori al Memoriale di piazza Safra sono ancora troppo pochi. Ha peraltro espresso grande stima nei confronti del marito dell’influencer cremonese.

“Ho visto che con suo marito Fedez si impegna sul sociale, mi piacerebbe conoscerla. Il suo esempio potrebbe portare qui tanti ragazzi“.

L’imprenditrice digitale da 27 milioni di followers su Instagram potrebbe effettivamente riuscire a spiegare le nuove generazioni a visitare il sito.

“Il fatto che i ragazzi conoscano poco questo luogo e le storie che vi sono custodite, è il mio cruccio. Questo mi addolora, quando mi tocca ricordare che cosa ho vissuto io e cosa hanno vissuto milioni di  ebrei, condannati per la sola colpa di esser nati. Se i giovani non arrivano, è stato tutto inutile? Se Chiara Ferragni venisse qui con  me, molti adolescenti si interesserebbero a questo argomento e verrebbero qui a vedere quel che è successo a me e a tanti altri, fra  cui i tanti che non sono mai tornati dal viaggio verso l’orrore”.