• Tempo di Lettura:2Minuti

Luka Romero appartiene alla categoria dei grandi flop del Milan di quest’anno. Mai del tutto prometeo a reggere la pressione di un’etichetta di “mini Leo”, in riferimento a Messi, l’argentino, nonostante un buon precampionato – lo ricorderete per quella meraviglia siglata contro il Real Madrid durante la tournée negli States – non ha mai convinto del tutto Stefano Pioli. Pochi giorni fa suo nonno ha parlato di un accordo già preso in via definitiva con il Boca Juniors, anche se di concreto non c’è ancora nulla. Alcune voci di mercato parlano di un interessamento del Como in Serie B per lui, con Fabregas che tenterebbe di riportare in luce il suo talento.

La scorsa estate aveva firmato un contratto fino al 2027 con il Milan, ma dopo neanche sei mesi in cui Romero ha raccolto scampoli, i rossoneri se ne vogliono liberare. Pulisic e Chukwueze lo hanno chiuso ad un ruolo marginale e per l’argentino, dunque, non c’è più spazio. Le sole 5 presenze tra campionato e Coppa Italia fanno capire la considerazione (scarsa) che Stefano Pioli ha di lui. La vera ipotesi è quella che riguarda un prestito, magari anche in Liga, dove c’è Almeria fortemente interessato al giocatore, considerando che è l’ultima della classe e ha bisogno di qualità per potersi salvare.