• Tempo di Lettura:1Minuto

Caso gravissimo di revenge porn in provincia di Milano: è successo a Cinisello Balsamo dove un uomo di 44 anni che vive in provincia di Como, ha tappezzato i muri vicini alla casa dell’ex fidanzata con volantini su cui ci sono foto hot. Indicati anche nome, cognome, numero di telefono, profilo Instagram e indirizzo di casa della 40enne. Ora l’individuo è indagato per stalking e revenge porn, già raggiunto da un provvedimento restrittivo della magristratura di Monza che “impone l’obbligo di firma quotidiano nel suo comune di residenza e il divieto di avvicinamento alla sua ex”.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri di Cinisello, i due sono stati insieme per un po’ di tempo ma la relazione è poi finita male, con l’uomo che ha promesso alla sua ex fidanzata di fargliela pagare. La donna aveva prontamente denunciato il tutto nel dicembre 2023 dopo chiamate mute e anonime. Poco dopo i volantini in cui sarebbero inseriti dei fotogrammi ricavati da un video di un rapporto sessuale della ex coppia, forse girato senza che la donna lo sapesse. Nelle immagini, esposte in strada il 16 e il 17 febbraio, si vedeva solo la figura della donna e non quella del 44enne.