• Tempo di Lettura:2Minuti

La Roma è stata fermata dal Napoli sul 2-2 dopo esser stata in vantaggio con Dybala. Un brusco rallentamento questo dei giallorossi che non sono riusciti a portare a casa il bottino pieno. Se nei primi minuti la partita è stata da “botta e riposta” dalla seconda parte del primo tempo a quasi tutto il secondo, Svilar ha salvato più volte la retroguardia dagli attacchi dei padroni di casa. La Roma dopo il gol ha subito clamorosamente la rimonta iniziata da Oliveira e conclusa da Osimhen, ma Abraham ha salvato il tutto col un bel gol. Per l’inglese è la fine di un incubo: dopo il tremendo infortunio, l’ex giocatore del Chelsea è ritornato al gol e facendolo alla sua maniera. La Roma adesso deve ricaricare le energie in vista della sfida di Europa League contro il Bayer Leverkusen e soprattutto nel match contro la Juventus in campionato.

Daniele De Rossi a SkySport ha commentato il pari tra la Roma e il Napoli realizzato al Maradona, come ha riportato VoceGialloRossa: Abbiamo pareggiato e non lo buttiamo. Non è ciò che volevamo. Loro sono forti, li becchiamo in un momento complicato. Devi essere più pulito nel possesso, quando la palla l’hanno loro ci sta che siano pericolosi. Abbiamo perso un po’ troppi palloni e hanno tirato tanto. Dobbiamo far meglio, giovedì giochiamo contro un’altra grande squadra. Il pallone l’abbiamo tenuto alla pari del Napoli. Dobbiamo fare meglio con il pallone, mi interessa poco il numero del possesso palla. Mancio ha fatto una gara in linea con gli altri, non è stata una grandissima partita per nessuno, ma nessuno ha influito troppo nella nostra prestazione. Non era facile per un calciatore che gioca sempre anche stringendo i denti”.