• Tempo di Lettura:2Minuti

Oggi si venera Sant’ambrogio. Il Vescovo è nato in Germania nel 340, è morto a Milano il 4 aprile del 397. La commemorazione è ricordata dalla Chiesa il 7 dicembre.

Di nobile famiglia romana. Giovane, per la sua prudenza e imparzialità fu mandato come governatore a Milano. A tempo vi erano grandi discordie tra cattolici ed ariani per l’elezione del nuovo Vescovo, fu necessario l’intervento del governatore Ambrogio per pacificare gli animi. Appena il governatore comparve in mezzo alla folla, un bambino si diede a gridare: Ambrogio vescovo, Ambrogio vescovo, subito dopo tutti cattolici ed ariani unanimemente vollero l’elezione di Ambrogio. Ricevette prima il battesimo, poi il sacerdozio e finalmente la consacrazione episcopale.

Fu amorevole con tutti, allo stesso tempo severo ed intransigente verso i nemici della Chiesa. Perspicace nella scelta dei pastori di anime, diede il colpo di grazia alla setta degli ariani. Gli eretici riconoscendo Gesù Cristo solo come uomo, negavano recisamente la sua divinità. Dopo molte lotte e sacrifici si spense era il 4 aprile dell’anno 397.

Oggi si venera Sant’Ambrogio

Protettore:

Degli agricoltori

In pratica:

 Facciamo penitenza dei nostri peccati finchè siamo in vita, se non vogliamo farla in Purgatorio.

Preghiera:

O Signore che nell’elezione e nella vita del vescovo Ambrogio hai dato al tuo popolo un esempio della tua immensa misericordia e provvidenza, fa’ che per i meriti di Gesù Cristo un giorno siamo compagni di colui che ora veneriamo in terra.

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews, https://twitter.com/home