• Tempo di Lettura:2Minuti

Oggi veneriamo San Giovanni di Dio. Il religioso è nato l’8 marzo del 1495 in Portogallo, è morto l’8 marzo del 1550 a Granada-Spagna. La commemorazione è ricordata dalla Chiesa l’8 marzo.

Giovanni nacque da poveri e pii genitori, fu giovane innocente e semplice. Cadde in miseria fu costretto a mettersi a servizio del conte d’Oropesa (Castiglia), che lo arruolò nella fanteria. Nel 1536, mentre era in Ungheria a combattere contro í Turchi, la compagnia fu congedata, ritornò in Andalusia, e si mise a servizio di una ricca signora come pastore. Nella quiete della campagna l’attese Dio, ritornò in se, pianse i suoi peccati e si diede ad una vita di austera penitenza. Si dedicò agli infelici.

A Granata dove aveva fondato l’ospedale, grazie ai benefattori potè svolgere l’azione di bene. Molti lo ubbidirono e lo seguirono. Divenne quindi padre di una comunità, che dopo la sua morte si pose sotto una regola stabile e professò i voti religiosi. Sorsero i Fatebenefratelli. Le opere composte sono molte. Operò molte conversioni. Favorito da Dio donò numerosi miracoli.

Oggi veneriamo San Giovanni di Dio

Nell’incendio dell’ospedale fondato potè salvare numerose anime, uscì illeso dalle fiamme. In pratica: Cerchiamo di diventare più misericordiosi e caritatevoli verso il prossimo indigente: in esso dobbiamo mirare Gesù che soffre. San Giovani fu canonizzato da Papa Alessandro VIII nel 1960.

Preghiera:

O Signore, che il beato Giovanni, acceso del tuo amore, facesti camminare illeso fra le fiamme e per suo mezzo arricchisti la tua Chiesa di nuova prole, fa’ per sua intercessione, che il fuoco della sua carità guarisca i nostri mali.

Martirologio Romano:

A Granata, nella Spagna, san Giovanni di Dio, Confessore, Fondatore dell’Ordine dei Fratelli Ospedalieri degli infermi, rimasto celebre per la misericordia verso i poveri e per il disprezzo di se stesso: dal Papa Leone decimoterzo fu proclamato Patrono celeste di tutti gli ospedali ed infermi.

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews, https://twitter.com/home