• Tempo di Lettura:1Minuto

Oggi veneriamo Santa Zita. La vergine è nata nel 1218 in Toscana, è morta il 7 aprile del 1272 a Lucca. La commemorazione è ricordata dalla Chiesa il 27 aprile.

Nel linguaggio medievale zita equivale nei dialetti toscani a citta. Zita è la Santa di Lucca, di famiglia contadina. Non ebbe nessuna particolare istruzione, ma fin da giovane si diede alla condotta religiosa. All’età di 18 anni, entrò a servizio nella casa dei Fatinelli, una delle più ricche famiglie di Lucca. Soprattutto la generosità verso i poveri ha costituito la sua santità.

Amata, rispettata e venerata, visse nella casa dei Fatinelli fino ai sessant’anni, considerandosi nient’altro che un’umile serva. Dopo la morte i cittadini di Lucca le tributarono dli onori di Santa. I magistrati della città non disdegnarono di essere indicati come gli anziani di Santa Zita. La Santa, il delicato fiore della città gentile.

Martirologio Romano:

A Lucca, santa Zita, vergine, che, di umili natali, fu per dodici anni domestica in casa della famiglia Fatinelli e in questo servizio perseverò con straordinaria pazienza fino alla morte.

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews, https://twitter.com/home