Girl power? Un’utopia. Troppe donne dirigenti. La sindaca di Parigi, la socialista Anne Hidalgo, si ribella alla decisione di venerdì scorso per una multa di 90.000 euro inflitta al Comune da parte dello Stato. La causa? Aver “nominato troppe donne alle cariche di direzione”.  Ma la sindaca non ci sta e liquida come “assurda” tutta la questione. “Mi rallegro oggi – sostiene la sindaca durante una riunione del Consiglio comunale di Parigi – per la condanna ad una multa che ci è stata inflitta per aver nominato troppe donne ai posti di direzione”. In totale, ironizza la Hidalgo, “il 69% delle nomine, 11 donne e soltanto 5 uomini”. Questa multa “è chiaramente assurda, ingiusta, irresponsabile, pericolosa”, sottolinea, denunciando poi “il ritardo” della Francia nel sostenere le donne: “per promuovere ed arrivare un giorno alla parità – conclude – bisogna accelerare il ritmo e fare in modo che nelle nomine ci siano più donne che uomini”.