• Tempo di Lettura:2Minuti

Con la modifica del format della Champions League, l’Italia spera di portare cinque squadre alla prossima edizione. I primi tre posti sembrano già assegnati, con Inter, Juve e Milan che hanno un ottimo vantaggio sulle altre. L’Atalanta è favorita per il quarto posto, poi c’è il gruppone. Il Bologna, grandissima sorpresa stagionale, è in gioco. Vi sono poi Roma, Fiorentina, Lazio e Napoli.

L’Italia occupa il primo posto nel ranking UEFA stagionale. Siamo l’unica nazione, assieme alla Francia (messa però male sotto vari aspetti) ad avere ancora tutte le squadre nelle competizioni europee. Ricordiamo che, ai fini del ranking, contano anche Europa League e Conference League. Il Milan ha ipotecato il passaggio del turno in EL mentre la Roma parte dall’1-1 fuori casa contro il Feyenoord.

Le prime due nazioni del ranking 2023-2024 avranno diritto a un posto in più alla prossima edizione della Champions League. Al primo post c’è l’Italia, che ha sfondato il muro dei 15.000 punti, seguono Germania, Inghilterra e Spagna. Quest’ultima ha circa 2.100 punti di distanza e ha lasciato per strada due squadre. Il problema è che ha il Real che è in grado di arrivare in fondo alla Champions.

La Germania ha ancora Bayern, Borussia Dortmund, Leverkusen, Friburgo ed Eintracht che possono rappresentare un pericolo. Il Leipzig è quasi fuori. Le prime due hanno il ritorno in casa. Difficilmente la Lazio riuscirà a mantenere l’esiguo vantaggio sui bavaresi. Il BVB dovrà vincere in casa contro il non irresistibile PSV. Il Friburgo e l’Eintracht avranno la seconda in casa, rispettivamente contro Lens (EL) e St.Gilloise (Conference League).

Servono ancora exploit ed imprese. L’Italia è arrivata bene nel ranking fino a febbraio-marzo in diverse occasioni. Serve passare le sfide a eliminazione diretta. Serve non fare harakiri da polli nelle altre due coppe. La Fiorentina deve provare ad arrivare in fondo. La Spagna rischia seriamente di perdere il Betis dall’UECL. Vola e Atalanta conosceranno le avversarie degli ottavi delle rispettive coppe al prossimo sorteggio.

In Champions le nostre tre hanno giocato in casa. Tutte e tre le partite sono in bilico, ma solo l’Inter gode dei favori del pronostico. Lo scorso anno sono arrivate tre italiane in finale. Saranno fondamentali anche i sorteggi. Un City-Real sarebbe manna dal cielo per il nostro ranking. Naturalmente, fermo restando la necessaria vittoria della Roma, dobbiamo augurarci oggi un’eliminazione delle tedesche ma anche del Betis…