• Tempo di Lettura:1Minuto

A Roma, Gianluca Molinaro, lo scorso giovedì, ha ucciso l’ex compagna e madre di suo figlio (9 anni) in via degli Orseolo. L’uomo ha intercettato la donna all’uscita dal lavoro e, dopo essersi affiancato a lei mentre saliva in macchina, si è avvalso di un fucile ed ha sparato 2 colpi contro Manuela Petrangeli, uccidendola. Dopo l’omicidio, l’uomo si è costituito, non prima di confessare il fatto alla precedente compagna con la quale ha un’altra figlia. Sembra che sia stata proprio lei a convincere Molinaro ad autodenunciarsi alle autorità. “Oggi spero di prendere due piccioni con una fava. Ho sparato due botte”. Questo sarebbe il contenuto del messaggio inviato alla ex prima e dopo aver compiuto il fatto. In una successiva telefonata avrebbe aggiunto: “Spero di averla presa bene: ho visto il sangue che schizzava da tutte le parti”.