• Tempo di Lettura:2Minuti

Si fa sempre più intricata la situazione che vive la Juventus da ormai diversi giorni. Adesso anche Cristiano Ronaldo si è messo contro faccia a faccia con la sua ex squadra, la quale gli deve ancora pagare tre mensilità del valore di 19,9 milioni di euro. Stamattina La Gazzetta dello Sport ha parlato di un Cristiano pretenzioso di avere quello che gli spetta, fino all’ultimo centesimo, anche per rispettare l’accordo che aveva con la Juventus. Per questo motivo il cinque volte Pallone d’Oro ha contattato un avvocato che lo possa aiutare nella vicenda in questione: Ronaldo ha richiesto esplicitamente gli atti del procedimento penale in cui sono contenuti i diversi dettagli sulle manovre stipendi del 2020 e 2021.

Tutto ciò, riporta la rosea, si trova nel faldone numero 14. Il problema sorge nel momento in cui Cristiano lascia la Juventus ad agosto 2021 per tornare allo United. In quel momento il classe ’85 avrebbe dovuto ricevere, come recita la famosa “carta”, il pagamento di tutte le mensilità. Adesso l’obiettivo sarà fare chiarezza, considerando anche le parole di Arrivabene che sono andate in controtendenza con questo fatto: “Per quanto mi riguarda, non abbiamo arretrati con Ronaldo”. Cristiano vuol far trapelare la pura e semplice verità e lui stesso, di sicuro, non sarà il primo a tagliare la corda. Ci proverà fino alla fine.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News