“Tra i lavoratori della sanità, chi non si vaccina deve essere sospeso e allontanato dal servizio. Senza perdere un minuto di tempo.Per quanto riguarda tutti gli altri cittadini, pur esprimendo il massimo di rispetto per chi ha posizioni di incertezza e di preoccupazione, dico che è arrivato il momento di farla finita e di diventare persone serie e mature. Un conto è la libertà, un conto è poter fare quello che ti pare.Noi dobbiamo rilanciare l’economia, riaprire completamente l’Italia, tornare alla vita normale: la vaccinazione è una strada obbligata per raggiungere questi obiettivi.Nessuna furbizia può essere più accettata. Bisogna muoversi, abbiamo bisogno di lavoro oltre che di serenità per le famiglie e di un ritorno alla vita sociale normale”. Lo scrive su fb Vincenzo de Luca, presidente della Regione Campania