• Tempo di Lettura:1Minuto

A Vigevano, un violento litigio tra vicini di casa è degenerato in un drammatico episodio di cronaca. Un 48enne di origini albanesi ha impugnato una pistola e sparato al suo vicino, un 56enne di nazionalità egiziana. Fortunatamente, il proiettile ha solo ferito di striscio alla testa la vittima, evitando conseguenze più gravi.

La Dinamica dell’Incidente

Il diverbio, che sembrava un normale contrasto tra vicini, è rapidamente degenerato quando il 48enne ha estratto una pistola, sparando un colpo che ha colpito di striscio il vicino alla testa. Nonostante la ferita, l’egiziano è riuscito a rientrare nel suo appartamento, dove si trovavano anche la moglie e i due figli, e ha lanciato immediatamente l’allarme chiamando il 118. L’allarme è stato recepito rapidamente, e in pochi minuti i carabinieri sono giunti sul luogo dell’accaduto. Gli agenti hanno trovato l’aggressore che ancora impugnava l’arma. I militari sono riusciti a convincerlo a deporre la pistola e ad arrendersi senza ulteriori resistenze. Il 48enne è stato quindi arrestato e condotto in caserma per gli accertamenti del caso.

Segui Per Sempre News anche sui social!