“Un tampone per tutti”: al via l’iniziativa promossa dall’Ordine dei Farmacisti di Napoli con la collaborazione di Federfarma Napoli. Aiutare gli abitanti della provincia partenopea, soprattutto quelli residenti in zone “difficili”, questo il senso del progetto partito da pochi giorni.

Dove e quando

Partita l’unità mobile dell’Ordine che effettuerà tamponi rapidi per diagnosticare il Covid. E lo farà raggiungendo i punti più remoti e meno serviti di tutta la provincia di Napoli. Ufficiale il calendario: si parte dal Parco Verde di Caivano in una due giorni con don Maurizio Patriciello per portare la prevenzione in un luogo difficile.  I dati raccolti dal camper confluiranno sulla piattaforma Covid Sinfonia e rientreranno quindi nel computo dei casi accertati. 

Le prenotazioni

L’iniziativa “Un tampone per tutti” raggiungerà le varie piazze dell’area Metropolitana di Napoli secondo il calendario che si allega.  Le prenotazioni potranno avvenire attraverso i referenti o le farmacie del posto o attraverso gli enti assistenziali e religiosi che operano sul territorio.

Le dichiarazioni

Il tour studiato su Napoli e Provincia si avvale dunque della collaborazione di Federfarma Napoli. “Dopo l’iniziativa Un farmaco per tutti, l’Ordine dei Farmacisti di Napoli si appresta a realizzare anche Un tampone per tutti. Abbiamo appena firmato un protocollo d’intesa che ci consente di dare un ulteriore forte contributo al territorio e al sistema sanitario. Saranno effettuati tamponi rapidi antigenici nel pieno rispetto delle modalità operative riportate nel protocollo d’intesa ” dichiarano il presidente dell’ Ordine dei Farmacisti di Napoli Vincenzo Santagada e Riccardo Iorio, presidente di Federfarma Napoli. 

“Un farmaco per tutti” e Una visita per tutti”

L’iniziativa continua su quelle già attive, Un Farmaco per tutti e Una Visita per Tutti, che hanno come obiettivo quello di contrastare la povertà sanitaria e di seguire le persone fragili che in questo momento vivono una situazione difficile. I farmacisti dunque, come già stanno facendo con le altre iniziative, sono sul territorio a fianco come sempre delle persone fragili.

Seguici anche su http://www.persemprenapoli.it