• Tempo di Lettura:2Minuti

L’attore George Clooney è intervenuto sul New York Times, dove avrebbe chiesto espressamente al presidente USA Joe Biden di ritirare la sua candidatura alle prossime elezioni. Di seguito alcuni estratti di quanto enunciato dalla star hollywoodiana e attivista umanitario: “Amo Joe Biden. Come senatore. Come vicepresidente e come presidente. Lo considero un amico e credo in lui. Credo nel suo carattere. Credo nella sua moralità. Negli ultimi quattro anni ha vinto molte delle battaglie che ha affrontato. Non può vincere la sua battaglia contro il tempo. Nessuno di noi può. E’ terribile da dire ma il Joe Biden con cui sono stato insieme tre settimana fa per un raccolta fondi non era il Joe Biden del 2010. Non era il Joe Biden del 2020.

Clooney prosegue: “Era la stessa persona che abbiamo visto al dibattito. Questa non è solo la mia opinione; questa è l’opinione di ogni senatore, membro del congresso e governatore con cui ho parlato in privato. Siamo tutti così terrorizzati dalla prospettiva di un secondo mandato di Trump che abbiamo scelto di ignorare ogni segnale di pericolo. Si tratta di età. Niente di più. Ma anche nulla che possa essere ribaltato. Non vinceremo a novembre con questo presidente. Possiamo mettere la testa sotto la sabbia e pregare per un miracolo a novembre, oppure possiamo dire la verità”.