• Tempo di Lettura:2Minuti

Prima delle quattro partite di andata dei quarti di finale di Europa League, Feyenoord-Roma regala emozioni. Il match allo Stadion Feijenoord vede i giallorossi cadere dopo aver preso due pali, il primo su rigore con Pellegrini e il secondo con Ibanez. I padroni di casa sbloccano il match al 53′ con Wieffer che si inventa un tiro da fuori area incredibile, con Rui Patricio che non può nulla al rimbalzo della palla. Il ritorno è fissato per il prossimo giovedì 20 Aprile alle 20:45, con il solito Olimpico dalle grandi occasioni per credere nella rimonta.

Fa tutto Wieffer: procura il rigore alla Roma ma segna per il Feyenoord

Subito aggressivo il Feyenoord che lascia la Roma nella sua metàcampo e dopo soli 24 minuti già problemi per Mourinho che perde Dybala. Il numero 21 giallorosso esce sulle gambe ma si tocca l’adduttore destro, al suo posto El Shaarawy. I capitolini salgono e creano molto e al 42′ rimedia un calcio di rigore dopo un tocco di mano di Wieffer che stava marcando Abraham. Dal dischetto va Pellegrini che però stampa il pallone sul palo dopo il suo destro incrociato a mezza altezza.

Nel secondo tempo il Feyenoord parte nuovamente molto forte e trova infatti il gol del vantaggio al 53′ proprio con Wieffer: cross dalla sinistra arretrato per il numero 20 degli olandesi, si coordina e di destro incrocia dal limite. Rui Patricio è battuto. Ma qualche minuto dopo arrivano altre cattive notizie per Mourinho: si fa male anche Abraham che lamentava un problema alla spalla sinistra. La Roma continua la corsa disperata per il pareggio e si avvicina al 63′ con Ibanez. Il numero 3 salta più alto di tutti su un corner dalla sinistr, colpisce di testa ma Idrissi salva sulla linea. La palla rimbalza sulla traversa ed esce. Sembrava dentro ma la Goal-Line Technology conferma che non era gol. I giallorossi continuano a spingere nonostante la fiammata degli olandesi con una punizione di Kokcu che va fuori poco. Occasione da fuori area anche per la Roma con Wijnaldum che controlla e tira di destro: palla larga di pochissimo alla sinistra del portiere.

Seguici anche su Instagram