• Tempo di Lettura:2Minuti

Zerocalcare, il famoso fumettista italiano, sta per aprire un ristorante nella caratteristica zona della Garbatella a Roma. L’Osteria Sauli, come sarà chiamato il locale, avrà lo chef Magliari alla guida della cucina. Magliari racconta al Gambero Rosso: “Abbiamo subito accolto e condiviso l’idea di Michele (Zerocalcare) di creare una vera osteria romana in uno dei quartieri più autentici della città, con l’obiettivo di essere di supporto anche a livello sociale”.

Il progetto infatti prevede una collaborazione con la casa delle donne “Lucha y Siesta” di Roma, una struttura dedicata all’accoglienza di donne vittime di violenza che lì trovano riparo e supporto legale e psicologico. L’osteria sarà uno sbocco professionale per le donne che vivono nella struttura, per aiutarle a ricominciare partendo dal lavoro.
Per quanto riguarda il menu sarà incentrato sulla tradizione romana, con l’aggiunta di alcune specialità abruzzesi e pugliesi, accompagnate dal classico vino sfuso da osteria. Saranno disponibili 25 coperti, con servizio solo la sera, mentre il pranzo sarà servito solo nel fine settimana.
Il gestore dell’Osteria Sauli, noto per la sua franchezza, ha voluto precisare che “chi verrà in questo locale con l’aspettativa di trovare Zerocalcare che serve ai tavoli o che siede con amici del mondo dello spettacolo, rimarrà deluso“.
Michele Rech, in questo progetto, è un socio finanziatore che ha contribuito alla realizzazione dell’Osteria Sauli, anche grazie alla collaborazione con un centro anti-violenza. Ciò non significa che Rech non metterà mai piede nell’Osteria ma questa non sarà mai la sua sede principale. La sua casa a Rebibbia rimarrà per sempre il suo luogo di riferimento.