• Tempo di Lettura:2Minuti

Il Milan ha battuto la Lazio grazie ad un gol nella ripresa di Okafor. Come nel girone d’andata lo svizzero è riuscito a trafiggere Provedel (che prima si è superato proprio sull’attaccante rossonero). E’ stato un match adrenalinico con tanti episodi da VAR e soprattutto tanti rossi: prima il possibile penalty su fallo di Maignan su Castellanos, poi Di Bello ha buttato fuori Pellegrini, Marusic e Guendouzi. Per quanto riguarda gli ospiti salteranno (causa diffidati) la partita di Empoli Leao e Florenzi. Pioli nel secondo tempo ha ridato una verve offensiva alla squadra e con l’entrata di Okafor ha trovato i tre punti. Una vittoria che ha ricucito il distacco dalla Juventus che sarà impegnata domenica contro il Napoli, ma soprattutto ha allontanato tutte le avversarie per la lotta al terzo posto.

Foto Twitter account Lega Serie A

Stefano Pioli ha analizzato a DAZN la vittoria del Milan contro la Lazio nell’anticipo della 27esima giornata di Serie A, come ha riportato MilanNews: “È stata una partita nervosa, fallosa. Nel primo tempo abbiamo avuto poco ritmo, dovevamo avere più velocità nel giro palla e più profondità. È stata una partita equilibrata, con poche occasioni. Nel secondo tempo siamo partiti meglio e abbiamo sfruttato gli errori della Lazio. Avevamo preparato che le nostre mezzali scalassero un po’ più sulle fasce per andare in superiorità numerica: a destra lo abbiamo fatto bene, a sinistra Loftus-Cheek è stato un po’ troppo dentro al campo. Poi in 10 vs 11 era giusto aggiungere un’altra punta”.

Segui Per Sempre News anche sui social!