• Tempo di Lettura:2Minuti

Il MET Gala 2022 sarà ricordato da tutti per il look sfoggiato da Kim Kardashian e per le polemiche susseguite all’evento sociale più esclusivo del mondo.

In occasione della sua partecipazione al Costume Institute Gala, la star dei reality aveva optato per l’iconico abito che Marilyn Monroe indossò per cantare ‘Happy Birthday’ al presidente J.F. Kennedy.

A 60 anni di distanza da quella memorabile esibizione al Madison Square Garden, l’abito è apparso per la prima volta sul corpo della miliardaria Kim. “Conservato in un caveau, al buio, a una temperatura fissa di 20 gradi e con il 40-50% di umidità l’abito multimilionario è stato raramente separato dal suo manichino rivestito di mussola e tanto meno indossato da qualcuno che non fosse la Monroe”.  

La sorella Kardashian più famosa è stata però avvolta da un’ondata di critiche dopo che rivelò di aver digiunato al fine di perdere peso e convincere il Museo Ripley a concederglielo. ‘Marilyn non l’avrebbe mai fatto’, hanno tuonato i detrattori della modella e imprenditrice americana. Sebbene la suddetta polemica si sia spenta a maggio, ecco che Kim K torna ad essere attaccata dall’opinione pubblica.

Secondo quanto riportato da Diet Prada, l’account Instagram che porta alla luce gli scandali nel mondo della moda, l’abito sarebbe stato danneggiato. Una volta tornato in esposizione al Museo Ripley’s Believe or Not! (che lo ha acquistato nel 2016 per ben 4,81 milioni di dollari contro i 1.200 originari), il vestito sarebbe stato visionato dal collezionista Scott Fortner. Quest’ultimo ha quindi denunciato: “Bisognava fare di più per proteggere un’icona culturale”.

Il prima e dopo dell’abito indossato da Kim Kardashian

Guardando le foto pubblicate dal collezionista, risultano evidenti cedimenti del tessuto lungo la chiusura posteriore, nonché danni agli strass che decorano tutto il vestito.

In base a quanto sostenuto dall’account Instagram @marilynmonroecollection, l’abito sarebbe stato danneggiato in modo irreparabile.

Tuttavia, una fonte vicina a Kim avrebbe smentito le accuse, asserendo che le immagini «non sono accurate». In aggiunta, le affermazioni secondo cui la star abbia danneggiato l’abito sarebbero «completamente false».