• Tempo di Lettura:3Minuti

La giuria del tribunale di Fairfaix, in Virginia, ha raggiunto un verdetto nell’ambito del processo per diffamazione promosso da Johnny Depp.

L’ex pirata Jack Sparrow ha chiesto alla ex moglie Amber Heard un risarcimento danni del valore di 50 milioni di dollari. Questo dopo l’editoriale scritto dall’attrice di Aquaman nel 2018 e pubblicato sul Washington Post. All’interno dell’articolo, la Heard rivelava di aver subito violenza domestica, senza tuttavia fare il nome del presunto aggressore. I riferimenti a Depp erano però evidenti, tanto che l’attore ha perso i ruoli in Pirati dei Caraibi e in Animali Fantastici. Dopo oltre un anno di schermaglie legali, l’attrice ha poi contro-querelato Johnny, affermando di esser stata diffamata a sua volta quando un avvocato di lui aveva detto che le sue accuse erano false.

A seguito di settimane ricche di dichiarazioni, contraddittori, registrazioni audio, aneddoti bizzarri e tanto clamore mediatico, il processo è giunto finalmente al termine. Ai giurati, i cui nomi saranno resi noti dopo un anno dalla fine del processo, sono servite ben 12 ore di deliberazioni.

L’opinione pubblica in merito al processo mediatico più seguito dopo quello di O.J. Simpson, è tutto schierata dalla parte di Depp. Nel corso delle udienze è emerso che la persona colpevole di compiere violenza e abusi sarebbe stata proprio la Heard. Tale ipotesi è stata confermata da registrazioni audio presentate alla corte e dalle foto di Depp con il viso tumefatto. In più, dalla foto della mano dell’attore con il dito tagliato, a causa di una bottiglia di vetro lanciatagli dall’ex moglie.

Il verdetto su Depp

Alla pronuncia del verdetto non ha assistito Johnny Depp, poiché attualmente si trova ancora in Gran Bretagna, dove ieri ha suonato con Jeff Beck alla Royal Albert Hall di Londra. Una fonte a lui vicina ha detto: “A causa di impegni di lavoro presi prima del processo, fisicamente non sarà in aula, ma si collegherà per guardare l’esito della vertenza dal Regno Unito”.

La notizia della sua assenza non è andata giù al portavoce della Heard, che ha sottolineato: “La sua assenza dimostra quali sono le sue priorità. Johnny suona la chitarra in Gran Bretagna mentre Amber aspetta un verdetto in Virginia. Depp porta in tournée il suo cinismo e la sua mancanza di serietà”.

Dopo un errore della giuria, che aveva dimenticato di compilare il verdetto in ogni sua parte, il verdetto è stato finalmente pronunciato. Johnny Depp ha vinto. La giuria ha deciso in favore dell’attore.