• Tempo di Lettura:3Minuti

Pomigliano: Plesso Cirino IC5. Attivati i dispositivi di ventilazione meccanica controllata e 4 classi digitali per rispondere alle esigenze di tutti gli alunni ed in particolare di quelli affetti da Disturbi Specifici Dell’Apprendimento.

Pomigliano, una bella iniziativa al plesso Cirino dell’IC5 per l’attivazione dei dispositivi di ventilazione meccanica controllata che consentiranno di purificare l’aria delle classi e di evitare la dispersione di calore, oltre all’attivazione di 4 classi digitali per rispondere alle esigenze di tutti gli alunni ed in particolare di quelli affetti da Disturbi Specifici Dell’Apprendimento, con il Sindaco Gianluca Del Mastro,il vice sindaco Eduardo Riccio i consiglieri Giovanni D’Onofrio e Marianna Manna, la consigliera regionale Bruna Fiola ed il consigliere regionale Francesco Iovino, la preside Valeria Vaccaro.

Gianluca Del Mastro, Sindaco di Pomigliano:“ Grazie alle numerose campagne di sensibilizzazione per il problema dell’inquinamento indoor, numerosi sono i dispositivi messi in commercio che permettono il ricircolo dell’aria e la purificazione degli ambienti chiusi nei quali trascorriamo la maggior parte della nostra vita. Tra essi troviamo molte proposte di ventilazione meccanica controllata, ma anche piccoli e innovativi purificatori d’aria.”

 “L’unità di ventilazione meccanica controllata e aspirazione decentralizzata con recupero di calore ad altissima efficienza permette un rinnovo continuo dell’aria nell’ambiente e una dispersione termica minima grazie al suo recuperatore di calore ceramico, che trattiene fino al 90% del calore dell’aria in uscita e lo restituisce nel locale. Può essere controllato grazie a un radiocomando wireless ed è dotato di un filtro che trattiene tutte le sostanze nocive presente nell’aria da immettere nell’ambiente.” Dichiara il Vicesindaco Eduardo Riccio

Inaugurate anche 4 classi digitali per rispondere alle esigenze di tutti gli alunni ed in particolare di quelli affetti da Disturbi Specifici Dell’Apprendimento

“Nella società attuale la tecnologia è diventata ormai parte integrante di ogni aspetto della nostra vita: in casa, al lavoro, nel gioco, nello studio. Anche a scuola, e in particolare anche nella scuola primaria, la tecnologia infatti può rivelarsi in grado di supportare e aiutare i nostri figli nello studio e nell’apprendimento.” Sono le parole della Dirigente scolastica Valeria Vaccaro

“Seppur lentamente, il cambiamento è in atto e nel futuro potremo vedere le nostre scuole colmare il gap con la realtà extrascolastica e usufruire di quella risorsa aggiuntiva di supporto, di quell’acceleratore dell’apprendimento che può essere un buon utilizzo a livello didattico della tecnologia.

“Un ringraziamento speciale alla preside Valeria Vaccaro e a tutti i docenti.

Quando la scuola chiama, l’amministrazione comunale risponde. Sempre”

 Il pensiero di Marianna Manna e Giovanni D’Onofrio

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews/