• Tempo di Lettura:2Minuti

Si sono finalmente stabilite anche le finale di Eastern Conference 2021. La finale ad Est sarà Atlanta Hawks-Milwaukee Bucks. Ben Simmons e i Philadelphia 76ers sono stati eliminati in gara-7 da Trae Young e compagni per 103-96. La sensazione in quel di Phila e sul web è proprio che Ben Simmons è uno dei fattori principali della sconfitta in questa serie. Ben ha sicuramente giocato la serie più brutta tra quelle disputate. Assente in attacco, prevedibile e facile preda nei minuti finali per la difesa avversaria per mandarlo in lunetta, date le sue pessime percentuali dall’arco. Proprio ieri sera è stato protagonista di un’azione che ha creato molto scalpore tra i tifosi di Phila. Come si può notare dal video in questione, Ben Simmons si libera perfettamente della marcatura di Gallinari per due facili punti, ma decide di passarla e mettere in difficoltà il suo compagno. Risultato: un misero punto dall’arco. Cosa faranno ora i 76ers con Ben Simmons? È davvero finito il “Process” di Philadelphia?

Doc Rivers e Embiid duri contro Ben Simmons

Sicuramente dopo un’uscita dai playoff, l’ultima cosa che Ben Simmons vorrebbe sentirsi sono le critiche del suo miglior compagno e del suo allenatore. Ecco, diciamo che non è stato risparmiato.

Ecco le parole di Joel Embiid:

“Sarò onesto, penso che il momento decisivo sia stato quando abbiamo avuto un tiro aperto, lo abbiamo sbagliato e poi abbiamo segnato solo un libero. E dopo che abbiamo sbagliato il secondo, sono venuti già e hanno segnato per due volte consecutive”

E preme ancora sulla ferita, il coach Doc Rivers:

“Non so che dire. Ovviamente ha fatto fatica dalla linea del tiro libero, e questo è stato un fattore nella serie. Continuo a credere in lui ma abbiamo assolutamente del lavoro da fare. Ancora non so se possa essere il play titolare in una squadra da titolo”

Infine, conclude proprio Ben Simmons:

“Penso di dover migliorare in tutto. Non ho tirato bene dalla lunetta in questa serie. In attacco non c’ero, non ho fatto niente per i miei compagni. Ci sono un sacco di cose da fare. [Riguardo al tiro aperto] pensavo ci fosse Gallinari dietro pronto a stopparmi, e Collins era in ritardo, per questo ho preferito passarla al mio compagno aperto”