• Tempo di Lettura:5Minuti

Mercoledì 13 aprile ha preso il via a Fairfax, in Virginia, il processo per diffamazione promosso da Johnny Depp contro l’ex moglie Amber Heard.

Ogni giorno emergono nuovi dettagli sul caso che, venendo trasmesso anche su YouTube nella sua versione integrale, inevitabilmente sta facendo discutere sui social.

La petizione

In base alle prove portate in aula da Depp, l’opinione pubblica si è scagliata contro l’attrice, chiedendo a gran voce che la sua esclusione dalla seconda pellicola del film ‘Aquaman’ della Warner Bros. Da quì l’idea di creare una petizione, che in poche ore ha già raggiunto 3 milioni di firmatari. Questo l’appello lanciato dai promotori della petizione:

“Poiché Amber Heard è una nota e comprovata molestatrice domestica, Warner Brothers e DC Entertainment dovrebbero e devono rimuovere Heard dal loro progetto cinematografico Aquaman 2. Non devono ignorare la sofferenza delle vittime di Heard e non devono affascinare un maltrattatore domestico. Gli uomini sono vittime di abusi domestici, proprio come le donne. Questo deve essere riconosciuto e deve essere intrapresa un’azione per impedire che un noto molestatore venga celebrato nell’industria dell’intrattenimento. Fate la cosa giusta. Rimuovete Amber Heard da Aquaman 2”.

E proprio di ‘Aquaman’ si parla nelle nuove registrazioni audio che smentiscono le dichiarazioni di Amber Heard. Nella giornata di ieri, i legali dell’attrice hanno accusato Depp di non aver mai avuto cura della sua compagna e delle sue attività lavorative, portando all’attenzione del giudice alcuni messaggi “privati” tra i due ex coniugi.

Heard: Sono in una riunione di lavoro ora, sarò a casa presto. Depp: Nessun incontro. Nessun film. Perchè non hai rispettato il nostro patto? A quale incontro speciale stai partecipando?.

Dopo che l’avvocato dell’attrice ha chiesto a Depp “Non volevi che partecipasse a quelle riunioni, giusto?“, l’attore ha chiarito che non era furioso per i suoi appuntamenti di lavoro, bensì per il fatto che non avesse rispettato un loro accordo: “Non riguarda la sua carriera. Come pensi che abbia ottenuto il ruolo di Aquaman?”.

Infatti Amber Heard è stata scelta per il ruolo di Mera nel 2016, quando ancora era sposata con Johnny Depp. L’accusa dell’attore è decisamente chiara: è soltanto grazie a lui ed al suo rapporto con la Warner Bros. che l’attrice ha avuto il ruolo di Mera in Aquaman, quindi le accuse relative al fatto che non avesse a cuore la carriera della Heard sono decisamente false.

L’opinione pubblica

L’opinione pubblica si è schierata quasi interamente dalla parte di Johnny Depp, soprattutto dopo la diffusione di registrazioni audio che inchiodano l’attrice.

In tutto il mondo chiunque sta mostrando solidarietà a Johnny Depp, che dopo lungo tempo è stato finalmente ascoltato. Non è stato facile per lui iniziare a dire la sua versione dei fatti, assumendo in principio che non sarebbe stato creduto in quanto uomo. Ed effettivamente è proprio quello che gli disse l’ex moglie quando lui minacciò di denunciarla. Ciò spiega la risonanza mediatica che sta avendo il caso: non tutti gli uomini sono colpevoli; non tutte le donne sono innocenti.

Ad esempio della ampia solidarietà che sta ricevendo Depp, una foto scattata in Canada, all’interno di un locale della catena ‘Starbucks’ .

Il caso di violenza domestica

Amber Heard è stata denunciata per violenza domestica ai danni del protagonista de I Pirati dei Caraibi’, il quale ha chiesto un risarcimento di 50 milioni di dollari.

Nel corso del processo, Depp descrive minuziosamente gli episodi di abusi che avrebbe subito dall’ex moglie. Tra questi, hanno suscitato particolare sgomento dell’opinione pubblica due incidenti. Secondo quanto testimoniato dall’attore, Heard lo avrebbe lo avrebbe percosso infliggendogli due pugni in faccia e gli avrebbe ‘frantumato’ un dito con una bottiglia di vodka. A causa di quest’ultimo gesto, il dito sarebbe stato ‘riattaccato’ chirurgicamente, costringendo l’attore a portarne la cicatrice a vita. Il difensore di Depp portò in tribunale la foto del dito.

Non è la prima volta che l’attrice viene accusata di violenze ai danni dei suoi partner. Guardando le immagini che la ritraggono in compagnia dell’ex compagno Elon Musk, alcuni utenti del web hanno intravisto lividi sul volto del CEO di Tesla. Senza dimenticare che Heard è stata arrestata nel 2009 per aver abusato dell’ex convivente Tasya Van Ree. Dunque emerge un sistema ripetuto di violenze da parte dell’attrice, alla quale è stato diagnosticato un disturbo ‘borderline’ della personalità proprio durante il processo.

La versione di Amber Heard

In seguito al divorzio da Johnny Depp, l’attrice ha cercato in tutti i modi di rovinare la reputazione dell’ex marito, dichiarando in più occasioni che lui abusava di lei. In sostanza, descriveva gli incidenti realmente accaduti ma asseriva che Depp fosse il carnefice. Ad esempio, nel caso del dito tagliato, l’attrice ha presentato una versione diversa. Depp si sarebbe tagliato il suo stesso dito, che poi avrebbe immerso nella vernice per sporcare le pareti.

Come se non bastasse, Heard ha raccontato che Depp l’avrebbe colpita sul viso prendendola a pugni, anche se il personale e i vicini dell’edificio in cui viveva hanno detto di non aver visto segni sul suo viso nelle ore e nei giorni successivi a quelli indicati dall’attrice. Quest’ultima però apparve in tribunale 6 giorni dopo con lividi sul viso, chiedendo un provvedimento restrittivo provvisorio. Il giudice glielo concesse. Il giorno successivo, immortalato dalle foto dei paparazzi, il suo viso struccato non mostrava alcun livido.