• Tempo di Lettura:2Minuti

Max Verstappen ha realizzato la pole position in pista, ma a causa di una penalità di 5 posizioni (cambio del pacchetto del cambio) partirà sesto e di conseguenza davanti a tutti ci sarà Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari spezza così il digiuno a Maranello sul circuito di Spa-Francorchamps. In seconda posizione scatterà Sergio Perez della Red Bull e terzo Lewis Hamilton. Quarto Carlos Sainz

La Q1 delle prove ufficiali del Gp del Belgio hanno visto Charles Leclerc della Ferrari realizzare il miglior tempo all’ultimo tentativo. La pioggia ha caratterizzato molto le prove libere e in questa prima parte delle ufficiali la pista si è asciugata. Il tempo del monegasco è stato di 1’58”300 davanti a Max Verstappen della Red Bull, Lewis Hamilton della Mercedes e Carlos Sainz della Ferrari. Eliminati: Alexander Albon e Logan Sargent della Williams, Zhou Guanyu dell’Alfa Romeo, Daniel Ricciardo dell’AlphaTauri e Niko Hulkenberg della Haas.

Nella Q2 la situazione è cambiata totalmente. Nella fase finale si sono asciugate le curve veloci e la classifica è cambiata ogni secondo. Oscar Piastri della McLaren ha chiuso in 1’51”534 davanti alle Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc con Fernando Alonso dell’Aston Martin in nona posizione e decimo Max Verstappen. Eliminati: Yuki Tsunoda dell’AlphaTauri, Pierre Gasly ed Esteban Ocon dell’Alpine, Kevin Magnussen dell’Haas e Valtterii Bottas dell’Alfa Romeo.

Nella Q3 dominio Red Bull con Max Verstappen: l’olandese ha realizzato il tempo di 1’46”168 dando quasi 1 secondo a Charles Leclerc, ma a causa del cambiamento della componentistica del cambio partirà in terza fila. Bene il suo compagno di squadra Sergio Perez, mentre in difficoltà le Aston Martin di Fernando Alonso e Lance Stroll.