• Tempo di Lettura:2Minuti

La Formula 1 2021 sarà allargata a 23 gare, è quanto ha confermato la Fia, la Federazione internazionale dell’automobile, che ha approvato l’elenco provvisorio delle gare. La stagione inizierà il 21 marzo in Australia per chiudersi il 5 dicembre ad Abu Dhabi. Ancora da definire la sede della gara in programma il 25 aprile al posto del Gp del Vietnam.

Appuntamento con il Gp d’Italia il 12 settembre a Monza, una settimana dopo l’esordio di Zandvoort per il Gp d’Olanda e il 28 novembre il primo Gp dell’Arabia Saudita. Il Gp di Spagna a Barcellona nel mese di maggio anche se va ancora definito l’accordo con gli organizzatori legato all’omologazione del circuito di Jeddah per il Gp inaugurale dell’Arabia Saudita.

I 23 gran premi, riporta Adnkronos, superano il numero di 22 gare previsto originalmente per il 2020 ma a causa del coronavirus solo 17 prove sono state disputati tra luglio e dicembre.

Il programma completo del circus per il 2021: 21 marzo Gp Australia a Melbourne; 28 marzo, Gp Bahrein a Sakhir; 11 aprile Gp Cina a Shanghai; 25 aprile (ancora da definire); 9 maggio Gp Spagna a Barcellona (soggetto ad accordo con l’organizzatore); 23 maggio, Gp Monaco; 6 giugno, Gp Azerbaigian a Baku; 13 giugno, Gp Canada a Montreal; 27 giugno, Gp Francia a Le Castellet; 4 luglio, Gp Austria a Spielberg; 18 luglio, Gp Gran Bretagna a Silverstone.

Il primo agosto il Gp d’Ungheria a Budapest; 29 agosto, Gp del Belgio a Spa-Francorchamps; 5 settembre, Gp d’Olanda a Zandvoort; 12 settembre, Gp d’Italia a Monza; 26 settembre, Gp Russia a Sochi; 3 ottobre, Gp Singapore; 10 ottobre, Gp Giappone a Suzuka; 24 ottobre, Gp Stati Uniti a Austin; 31 ottobre, Gp Messico a Città del Messico; 14 novembre, Gp del Brasile a San Paolo; 28 novembre, Gp dell’Arabia Saudita a Jeddah (soggetto all’omologazione del circuito); 5 dicembre, Gp Abu Dhabi a Yas Marina.